martedì 21 settembre 2010

Fattore X

Guardando X-Factor, mi chiedo: cos'è veramente il fattore x? E' così difficile da trovare? Forse no, se ci accontentiamo di personalità alla Marco Mengoni, al di sopra di una media che si pone non troppo in alto.
Questo vale per la musica, ma anche in tutti gli altri settori di una società che forse si sta accontentando un po' troppo.
I veri artisti, i talenti puri, sono sempre più difficili da trovare? O solo poco stimolati ad emergere, a perfezionarsi, ad eccellere? Me lo chiedo, ma non trovo risposte. Forse non ce ne sono e semplicemente i tempi sono diversi. O forse, mi dico a volte, c'è così tanto in giro, così tanta densità di offerta in ogni campo, da dover necessariamente aprire le porte alla sufficienza e, talvolta, la mediocrità: ci sono ancora i grandi registi alla Hitchcock, musicisti di altissimo livello, interpreti di spessore internazionale. Ma a volta vengono sommersi da un mare di artigiani e gente che va avanti a botte di improvvisazione.
Posta un commento