domenica 5 settembre 2010

Domenica senza calcio

Il campionato è iniziato da una sola settimana ed è già fermo. E la cosa bizzarra è che già se ne sente la mancanza come se fossimo in piena stagione! Ha veramente senso iniziare per fare un'unica partita e poi fermarsi di nuovo?!

Intanto è almeno finito il calciomercato, quest'anno più che mai stressante per noi napoletani, tra l'inaspettata cessione di Quagliarella ed il mancato arrivo del nome altisonante che tutti speravano. Lato positivo: Bigon è riuscito a far fuori 15 (!!!) degli esuberi che ci portiamo avanti da alcuni anni e questo mi fa pensare una cosa: è stato un mercato rivolto a restare più o meno stabili, semplicemente fornendo a Mazzarri alcune alternative in più al posto di uomini che non avrebbe mai usato con continuità, con l'intento di ottenere una buona base su cui costruire nelle prossime sessioni di mercato.
O almeno è questa la speranza, perchè Napoli, il Napoli ed i tifosi partenopei meritano una squadra di livello superiore all'attuale, pur dignitosa, a mio modesto parere.

- 7 giorni al ritorno in campo, alla gara col Bari che inizia un tour de force notevole, che condurrà dritto all'attesissimo scontro col Liverpool che rappresenta il nostro primo vero assaggio di vera Europa.
Posta un commento